È la perdita di peso comune nella perimenopausa. Stesse abitudini ma una risposta diversa dalla bilancia


È tutta colpa dei cambiamenti ormonali. Perché è importante lo sport Se quando cammini a passo svelto oppure corri ti sembra di avere meno forza nelle gambe rispetto a qualche anno fa, non hai del tutto torto.

La menopausa: come ciò che mangi, può influire sui sintomi

Ne è responsabile il calo degli estrogeni e degli androgeni. La carenza di questi ormoni si ripercuote anche sui muscoli.

è la perdita di peso comune nella perimenopausa

La soluzione? L'attività fisica, per ristabilire il tono muscolare e prevenire il rischio di sarcopenia, cioè eccessiva perdita di fibra, di artrosi e di osteoporosi.

Primi disturbi di menopausa: 7 buoni motivi per stare attenta alla bilancia

Ma devi essere costante, altrimenti non ottieni benefici. Le ragioni?

è la perdita di peso comune nella perimenopausa

Le vampate, ma anche gli stati di ansia, piuttosto comuni in questa fase della vita. La diminuzione delle ore di sonno provoca infatti un'alterazione nella concentrazione degli ormoni che regolano la fame, causando aumento di appetito, soprattutto per cibi ad alto contenuto calorico e ricchi di carboidrati.

Ipotiroidismo e dieta - Pillole di nutrizione

Le cure arrivano dalla medicina orientale: un ciclo di agopuntura per dormire bene e yoga per riequilibrare gli stati di ansia. Come la Valeriana estratto secco. Va bene anche la melatonina alla dose di un milligrammo.

Menopausa e premenopausa: cause, sintomi, disturbi e rimedi

Concilia il sonno. Perché devi portare a tavola i cibi giusti Rivedi la tua alimentazione: è importante.

è la perdita di peso comune nella perimenopausa

Con la menopausa infatti non si verifica solo un incremento del peso. Il consiglio?

è la perdita di peso comune nella perimenopausa

Controlla ogni anno i valori della pressione, della glicemia e del colesterolo. E parlane col medico se i valori si innalzano.

Come perdere peso in menopausa in modo definitivo

Infine, porta tutti i giorni in tavola alimenti ricchi di calcio, per contrastare la perdita di massa ossea. Come il latte, lo yogurt e i latticini. No invece all'alcol perché intralcia l'assorbimento del calcio.